Il simbolo del Club

Il Viola Club Pescia ha adottato come proprio simbolo un Pinocchio stilizzato, riferimento di Collodi, frazione di Pescia, che gioca con un pallone da calcio: il club stesso lo utilizza su striscioni, bandiere e gagliardetti. Prima di utilizzare tale immagine, il club aveva a disposizione anche altre raffigurazioni per distinguersi da tutti gli altri Viola Club: ad esempio, il famoso burattino era in ballottaggio con vari simboli della Fiorentina e di Firenze e con figure di fiori, simbolo per eccellenza di Pescia e della Valdinievole.

L'Albo d'Oro

Ecco l'albo con le edizioni, i premiati e gli ospiti del "Pinocchio d'Oro":

  • I Pinocchio d'Oro 1984 al giocatore Giovanni Galli, del 14 aprile 1984;
  • II Pinocchio d'Oro 1985 al giocatore Giancarlo Antonioni, del 22 aprile 1985;
  • III Pinocchio d'Oro 1986 al giocatore Gabriele Oriali, del 24 novembre 1986; alla cerimonia partecipò anche Giancarlo Antonioni, premiato l'anno precedente;
  • IV Pinocchio d'Oro 1987 al giocatore Ramon Diaz, del 23 novembre 1987; alla cerimonia hanno partecipato il consigliere dell'ACCVC Aldo Polidori e il presidente Rigoletto Fantappiè, che lasciò la seguente dichiarazione: "Il problema della violenza negli stadi non esisterebbe neppure se tutte le tifoserie fossero animate, anche in minima parte, dallo spirito di iniziativa e dalla voglia di fede che caratterizzano e rendono onore al Viola Club Pescia."
  • V Pinocchio d'Oro 1988 al giocatore Roberto Baggio, del 6 dicembre 1988; alla cerimonia parteciparono il suo procuratore Antonio Caliendo ed il presidente della Fiorentina Lorenzo Righetti;
  • VI Pinocchio d'Oro 1989 al giocatore Carlos Dunga, del 6 febbraio 1990; alla cerimonia partecipò nuovamente il presidente Lorenzo Righetti;
  • VII Pinocchio d'Oro 1990 al giocatore Celeste Pin, del 10 dicembre 1990; alla cerimonia parteciparono il giocatore Amarildo Tavares da Silveira, l'allenatore Sebastião Barroso Lazaroni, Giancarlo De Sisti e di nuovo Giancarlo Antonioni; durante la manifestazione viene anche celebrato l'anniversario dei 25 anni della costituzione del Viola Club Pescia;
  • VIII Pinocchio d'Oro 1991 al presidente della Fiorentina Mario Cecchi Gori, del 7 dicembre 1991; alla cerimonia parteciparono il figlio Vittorio Cecchi Gori, al quale è stato consegnato il premio per il padre non presente alla cerimonia, e l'intero staff dirigenziale del Consiglio della Fiorentina;
  • IX Pinocchio d'Oro 1992 al giocatore Gabriel Omar Batistuta, del 18 gennaio 1993;
  • X Pinocchio d'Oro 1993 al giocatore Massimo Orlando, del 6 marzo 1994;
  • XI Pinocchio d'Oro 1994 al giocatore Francesco Toldo, del 19 dicembre 1995, trentesimo anniversario del Viola Club Pescia;
  • XII Pinocchio d'Oro 1995 al giocatore Manuel Rui Costa, del 19 dicembre 1995;
  • XIII Pinocchio d'Oro 1996 al giocatore Stefan Schwarz, del 28 ottobre 1997;
  • XIV Pinocchio d'Oro 1997 al giocatore Anselmo Robbiati, del 28 ottobre 1997; alla cerimonia parteciparono i fisioterapisti della Fiorentina Luciano Dati e Alberto Benesperi, Rigoletto Fantappiè e, nuovamente, Francesco Toldo;
  • XV Pinocchio d'Oro 1998 al giocatore Airton Louis Barroso Oliveira, del 1 marzo 1999; alla cerimonia parteciparono, di nuovo, Alberto Benesperi e Rigoletto Fantappiè;
  • XVI Pinocchio d'Oro 1999 al giocatore Moreno Torricelli, dell'8 novembre 1999; alla cerimonia parteciparono alcuni dirigenti dell'ACCVC, tra cui Giuseppe Urso;
  • XVII Pinocchio d'Oro 2000 al giocatore Angelo Di Livio, del 4 dicembre 2000; alla cerimonia parteciparono alcuni esponenti dell´ACCVC;
  • XVIII Pinocchio d'Oro 2003 al giocatore Christian Riganò, del 25 novembre 2003; alla cerimonia partecipò il Segretario Sportivo della Fiorentina Fabio Bonelli;
  • XIX Pinocchio d'Oro 2006 al giocatore Giampaolo Pazzini, del 19 aprile 2006; alla cerimonia parteciparono il Segretario Fabio Bonelli e Franco Ligas di Mediaset per un servizio televisivo.

Il "Pinocchietto"

Il "Pinocchietto" è un trofeo consegnato ogni anno al calciatore della Fiorentina che si è distinto maggiormente durante la stagione agonistica precedente ed è stato ideato nel 1984 dal Consiglio del Viola Club Pescia come premio e simbolo del club stesso: il Pinocchio di Collodi. Il trofeo è un'opera realizzata da Vincenzo Rossi, un orafo lucchese di adozione, ma pesciatino di origine; l'opera è costituita da una targa in argento sulla quale à stato posizionato il burattino stilizzato di Carlo "Collodi" Lorenzini.

News Recenti:

  • Domani, sabato 19 settembre, alle ore 15:00, presso la sala stampa “Manuela Righini” dello Stadio Franchi, si terrà la conferenza stampa del Mister Paulo Sousa.

  • ACF Fiorentina comunica che le richieste di accredito stampa per la partita di Campionato, Fiorentina – Bologna, che si disputerà mercoledì 23 settembre alle ore 20:45, devono pervenire improrogabilmente entro le ore 18:00 di sabato 19 settembre, esclusivamente all'indirizzo e-mail ufficiostampa@acffiorentina.it. Le uniche richieste analizzate saranno quelle ricevute via e-mail all’indirizzo ufficiostampa@acffiorentina.it; le domande via fax non sono considerate valide. All’interno della mail dovrà essere indicata: - la testata di riferimento; - il nome ed il cognome del giornalista (o del fotografo o del tecnico) accreditato; - il numero di tessera professionale dell'albo per i giornalisti; - il numero di tessera professionale dell'albo e il numero di iscrizione nella lista della Lega Calcio per i fotografi; Le richieste pervenute al di là dei termini prefissati non saranno prese in considerazione così come le domande che non rientrano nei requisiti specificati.

  • Domani, venerdì 11 settembre, alle ore 13:00, presso la sala stampa “Manuela Righini” dello Stadio Franchi, si terrà la conferenza stampa del Mister Paulo Sousa.